15/02/15

Kabocha squash soup - Vellutata di zucca kabocha - Krem juha od kabocha tikve




Quando ero piccola la zucca non mi piaceva, anche se a casa i miei genitori spesso mi raccontavano quanto amavano questo sapore pieno e dolce della zucca cotta al forno, ma io non riuscivo ad accettare la combinazione: verdura + dolce! In fin dei conti io sono nata al mare e le zucche non crescono dalla terra arida e rossa della mia costa carsica. Poi dal mare mi sono trasferita in pianura, vicino al cuore della patria della zucca! Ne vedevo di tutti i tipi, non sapevo nemmeno che esistessero così tante varietà dell’ortaggio che mi attraeva sempre di più. E poi ho cominciato a cucinarla e a gustarla…e mi sono innamorata del sapore pieno e dolce della zucca!
E pure Mr. M. ora mangia e adora la zucca preparata in tutti i modi. Ma la cosa che ci piace di più e la vellutata bollente e dal colore giallo del sole al tramonto!








VELLUTATA DI ZUCCA KABOCHA

1 zucca kabocha di circa 1,2 kg (basterà per circa 10 – 12 porzioni)
sale
1 pizzico di noce moscata grattugiata al momento
¼ di cucchiaino di spezie miste
1 cipolla media
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
acqua q.b.

Lavare la zucca, tagliarla a metà e pulirla dai semi. Si possono ricavare anche gli spicchi (usare un coltello molto affilato perché la zucca è molto dura). Sistemare la zucca in una teglia con la parte del taglio rivolta verso l’alto. Cospargere la zucca con poco sale grosso, qualche ago di rosmarino, una spruzzatina di olio e coprirla con la carta stagnola. Infornare a 200°C per circa 30 minuti fino a che la polpa non diventerà morbida. Far raffreddare la zucca e pulire la polpa dalla buccia verde.
In una casseruola soffriggere una cipolla media tagliata a pezzi con poco sale, aggiungere la polpa di una metà della zucca (solitamente uso una metà della zucca e l’altra metà la surgelo) e farla amalgamare con la cipolla per un paio di minuti. Aggiungere 1* (piccola correzione) 1/2 lt d’acqua, le spezie miste e la noce moscata e portare la zuppa a bollore. Fare bollire la zuppa per 30 minuti a fuoco lento e a cottura terminata frullare la zuppa con il frullatore ad immersione. Aggiustare di sale e se la zuppa dovesse risultare troppo densa, aggiungere dell’altra acqua e farla bollire per altri 15 minuti.
Servire bollente e a piacimento aggiungere del parmigiano grattugiato oppure degli amaretti sbriciolati.




Recept na hrvatskom
KREM JUHA OD KABOCHA TIKVE

1 tikva kabocha od oko 1,2 kg (za oko 10 – 12 porcija)
sol
1 prstohvat svježe naribanog muškatnog oraščića
¼ male žličice mješanih začina
1 crveni luk srednje veličine
2 žlice extra djevičanskog maslinovog ulja
vode koliko treba

Oprati tikvu i prerezati ju na pola i očistiti od sjemenki. Može se narezati i na kriške (sa jako oštrim nožem, jer je tikva vrlo tvrda). Staviti tikvu u pleh za pečenje, prerezanu stranu okrenutu prema gore. Posuti s malo krupne soli, kojom iglicom ružmarina, pokapati maslinovim uljem, te pokriti aluminijskom folijom. Peći na 200°C oko 30 minuta dok meso tikve ne omekša. Ohladiti tikvu i odstraniti zelenu koru.
U posudi prepržiti luk izrezan na kocke s malo soli, dodati meso od pola tikve (obično upotrijebim jednu polovicu tikve, a drugu polovicu zaledim) i sve dobro miješati par minuta. Dodati 1* (mala ispravka) 1/2 lt vode, mješane začine, muškatni oraščić i zakuhati juhu. Kuhati oko 30 minuti na laganoj vatri i kada je skuhano izmiksati štapnim mikserom. Ako treba dodati soli i vode ako je juha pregusta, te kuhati još 15 minuti.
Servirati vruće i po želji posuti ribanim parmezanom ili mrvicama amaretta (keksi od badema i bjelanjaka).

Nessun commento:

Posta un commento